fbpx

The Map Report #13

Uscite di emergenza

Come tessere di un grande e tragico domino, la guerra in Ucraina sta generando crisi a catena: economica, politica, umanitaria, dell’informazione ed energetica. Il tutto, mentre l’ultimo rapporto dell’IPCC ci ricorda una volta di più e con numeri sempre più allarmanti, che l’unica guerra che dovremmo combattere è quella contro il cambiamento climatico. Ma tant’è.

Il conflitto e il suo impatto – più o meno diretto – sul nostro sistema energetico, su bollette e carburanti, muovono molte delle riflessioni e delle analisi della cover story di questo numero.

A cominciare dall’articolo di Francesco Gracceva dell’ENEA che fotografa la situazione del nostro Paese e il futuro delle rinnovabili e del famigerato nucleare, fino alle interviste rilasciate da Matteo Passoni del Politecnico di Milano e da Matteo Di Castelnuovo dell’Università Bocconi, mentre i risultati di una recente indagine Ipsos documentano qual è il livello di “alfabetizzazione energetica” degli italiani.

Il World Food Programme dedica invece il suo intervento all’allarme umanitario innescato dal drammatico mix di fame, guerre, clima e povertà, lo stesso che, come scrive Roberta Bonacossa di Change for Planet, sta minacciando i diritti umani di chi vive nei Paesi in via di sviluppo: fra gli altri, quelli delle donne che – come ci racconta l’International Land Coalition – lottano ogni giorno all’interno delle proprie comunità per sconfiggere gli stereotipi di genere.

In sommario anche un articolo di Quantis sulla sostenibilità delle plastiche, il contributo di Diego Florian di FSC Italia sul ruolo cruciale dei boschi – potenziali “piazze di una nuova socialità”-, la denuncia dell’avvocato Ezio Bonanni dei danni provocati nel nostro Paese da un killer silenzioso chiamato amianto, l’intervista a Tiziano Treu, che fa luce sulle disuguaglianze sociali e la crisi occupazionale che stiamo vivendo e, ancora, il racconto a cura di Rossella Sobrero, di un’Italia virtuosa fatta di piccole e medie imprese concretamente votate alla sostenibilità. Abbiamo intervistato anche il popolare climatologo Luca Mercalli, salito in montagna per sfuggire al riscaldamento globale, e la giovane imprenditrice Marianna Palella che con il successo della sua startup Citrus sta rivoluzionando lo storytelling dell’ortofrutta.

E poi, fra gli altri, ci sono “i punti di” Grazia Francescato, Marco Frittella, Livio Livi e Michele Russo sui temi più caldi dell’ambiente, dell’economia e dell’innovazione, un’approfondita disamina del Future Food Institute sulla necessità di attuare politiche e strategie alimentari integrate, e una dolente riflessione di Elena Granata sull’assurdità della guerra che «distrugge tutto in una follia di cancellazione del nemico che è anche e sempre cancellazione della sua cultura e dei suoi luoghi di vita».

Buona lettura!

The Map Report TV